Sulla morte...

Vorreste conoscere il segreto della morte,
ma come potrete scoprirlo se non cercandolo nel cuore della vita?
Il gufo, i cui occhi notturni sono ciechi al giorno, non può svelare il mistero della luce.
Se davvero volete conoscere lo spirito della morte, spalancate il vostro cuore al corpo della vita
poiché la vita e la morte sono una cosa sola, come una sola cosa sono il fiume e il mare...”

Sulla morte di Kahlil Gibran

La sensazione di non potersi arrendere davanti alla scomparsa di una persona cara richiede che il nostro operato sia svolto con estrema sensibilità, per questo il nostro obiettivo primario è umanizzare questo momento della vita.